Carrello della spesa

Capelli sani dopo l'estate

Inserito il da
Pelo saludable después del verano - Blog Olistic

Alla fine dell'estate, i capelli sono solitamente più danneggiati di quando sono iniziati.La perdita di routine salutari e di cura, insieme a un'elevata esposizione al sole e all'acqua in piscina o in spiaggia, fa sì che i capelli si disidratano, perdono flessibilità, si indeboliscono e diventano più fragili.Perritrovare la salute dei capelli dopo l'estateè necessario prendersene cura sia internamente che esternamente.

Perché i tuoi capelli sono più danneggiati in estate?

Il fusto del capello è formato da tre strati: cuticola, corteccia e midollo.La cuticola è lo strato che dona lucentezza e consistenza ai capelli ed è responsabile della protezione dalle aggressioni esterne.Durante l'estate, lunghe esposizioni aRaggi UVB e UVAdal sole può degradare gli amminoacidi che lo compongono (come la cistina o la metionina) provocando aperdita di brillantezzanei capelli.Inoltre, se queste esposizioni sono più lunghe, possono causare danni più intensi alla cuticola e causare una maggiore usura, generandocrespo e doppie punte.

Da parte sua,cloro dell'acqua della piscinaaltera la cheratina del capello (una delle sue proteine) oltre ai suoi acidi grassi.Questo provoca disidratazione non solo dei capelli ma anche del cuoio capelluto.In caso diacqua di mareA causa del suo pH elevato, i capelli possono perdere elasticità, lucentezza e consistenza.

Nella cuticola c'è unmaggiore quantità di aminoacidiche in crosta.Se la cuticola viene persa, i capelli diventeranno fragili e reattivi, rendendo più difficile lo styling.

D'altra parte, se non siamo stati attenti a proteggere il nostro cuoio capelluto dal sole, possiamoprodurre ustioniin essa, intaccando così la radice del capello e aggravando la caduta stagionale dell'autunno.A volte può anche causare la comparsa ditelogen effluvio, un aumento della caduta dei capelli dovuto all'alterazione del ciclo di crescita degli stessi.

Il cambiamento inizia dall'interno

Le cellule del follicolo pilifero, dove avviene la crescita dei capelli, ne hanno pochifabbisogni energetici elevati quindi necessitano di un adeguato apporto nutritivoper il suo corretto funzionamento.Inoltre, possono essere molto sensibili a qualsiasi variazione nella dieta.

In estate è normale alterare la routine alimentare e introdurre cibi con qualità nutritive inferiori.Questo è uno dei motivi per cui i capelli sono anche più deboli in estate.

Per ritrovare la salute dei capillari, una delle diete più benefiche è ladieta mediterranea.Un esempio è che il consumo di erbe e verdure fresche (molto abbondanti in questa dieta) puòridurre il rischio di alopecia androgenetica.

Aspetti da tenere in considerazione per migliorare l'alimentazione post-festa

Per nutrire i nostri capelli dall'interno, è prima necessario conoscere alcuni dei suoi principali componenti strutturali.In questo modo possiamo capire l'importanza di adieta bilanciatacon uncorretto apporto di entrambi i macronutrientiComemicronutrienti(vitamine e minerali).

Proteine e aminoacidi

I capelli sono composti per il 70% di acqua e sali, per il 28% di proteine e per il 2% di lipidi.

Ilproteinai capelli sono principalmente cheratina, che a differenza della cheratina della pelle ha una maggiore quantità di zolfo.La cheratina è costituita principalmente daaminoacidicomposti solforati, come la cistina o la metionina, che formano i ponti disolfuro del capello che conferiscono al capello la sua struttura e gli donano fermezza e resistenza.Altri amminoacidi che lo compongono sono arginina, fenilalanina, tirosina e triptofano, tra gli altri.

Vitamine

Le vitamine sono necessarie affinché i capelli si sviluppino correttamente.Ci sono vitamine liposolubili e idrosolubili.È importante notare che sia una carenza che un eccesso di vitamine possono avere un effetto dannoso sui capelli, quindi è essenziale mantenere undieta bilanciata.

  • Vitamine liposolubili
    • Vitamina A:agisce prolungando la fase di crescita dei capelli e accorciando la fase di caduta dei capelli.Inoltre, partecipa anche alla conversione dei capelli di tipo capello in capelli terminali.Lo troviamo negli spinaci, nelle carote, nel mango, nella pesca, nell'uovo e nel formaggio.
    • Vitamina D:È un antiossidante fondamentale, in quanto è fondamentale per l'organismo assorbire nutrienti come fosforo e calcio, che sono molto importanti per stimolare la crescita dei follicoli piliferi.In questo modo i capelli risulteranno più forti.Lo possiamo trovare principalmente in prodotti di origine animale come salmone, sardine, formaggio, tuorlo d'uovo, fegato e funghi.
    • Vitamina E:protegge le cellule dai danni ossidativi e, quindi, i capelli dall'azione del sole e degli agenti inquinanti.Lo troviamo nella soia, nel frumento, nei cereali, negli spinaci e nella frutta secca.
  • Vitamine idrosolubili
    • Complesso di vitamina B:ha un ruolo molto importante nel metabolismo cellulare di carboidrati, lipidi e proteine, nonché nei processi di rigenerazione cellulare.Li troviamo nei cereali integrali, nei legumi, nel tacchino, nel salmone, nei piselli e nella frutta secca.
    • Vitamina C:è un potente antiossidante.Inoltre, agisce nella sintesi del collagene, una proteina essenziale per la crescita dei capelli.Uno dei suoi metaboliti, invece, l'acido L-ascorbico, aiuta nell'assorbimento del ferro, necessario anche per la crescita dei capelli.Possiamo trovarlo in prezzemolo, peperoni rossi, cavoletti di Bruxelles, broccoli, kiwi, papaia e agrumi.

Minerali

I capelli sono anche composti da minerali, quindi un adeguato apporto attraverso la dieta sarà fondamentale per sviluppare capelli forti e sani.

  • Zinco:Fa parte della sintesi della cheratina e protegge le cellule dai radicali liberi.Il suo deficit può causare la caduta dei capelli e/o una fragilità della fibra capillare.Al contrario, l'assunzione eccessiva di zinco può causare la caduta dei capelli, alterando l'assorbimento di rame, ferro e magnesio.Lo zinco è presente in banane, fichi, soia, melanzane, asparagi e sedano.
  • Rame:È importante nella produzione di collagene e melanina, che ci aiuta a mantenere i capelli con elasticità e un colore naturale.Il rame si trova in legumi, noci, patate, frutta disidratata come prugne, cacao, pepe nero e lievito.
  • Silice:Aumenta la produzione di collagene e rinforza i ponti disolfuro, mantenendo così la forza e l'elasticità del capello.La silice si trova nei cereali integrali (riso, avena, orzo, segale, frumento), miglio, fagiolini e noci.

Antiossidanti

Lo stress ossidativo nel nostro corpo produce danni ai tessuti a vari livelli.Ilantiossidantiprevengono il danno ossidativo e, a livello del capello, aiutano a proteggerlo e mantenerlo sano.Alcuni esempi di alimenti ricchi di antiossidanti sono:

  • Alghe: contengono flavonoidi che potrebbero contribuire alla crescita dei capelli.
  • Semi d'uva: hanno polifenoli nel loro estratto così come la vitamina E.
  • Curcuma: è un antiossidante che contrasta la risposta infiammatoria causata dall'invecchiamento, dallo stress e dall'ambiente che può danneggiare i capelli.
  • Oltre ai sistemi di difesa antiossidante interni del corpo,
  • Frutti rossi: contengono antociani che sono antiossidanti che proteggono le nostre cellule dalla degenerazione cellulare.

Qual è il ruolo dei nutricosmetici nella cura dei capelli dopo l'estate

I nutricosmetici sono adatti per completare le routine di cura dei capelli sanidopo l'estate.Possono fornire ai capelli i nutrienti di cui hanno bisogno e aiutarli a guarire dall'interno.

I nutricosmetici comeolisticoAgiscono in modo completo per arrestare la caduta dei capelli e favorire la crescita di capelli sani e forti dalle radici.La sua formula, a base di ingredienti naturali come semi di zucca, liquirizia, vitamina C, miglio o cumino nero, tra gli altri, agisce sulle diverse cause che producono debolezza e caduta dei capelli.

I nutricosmetici sono il complemento perfetto per una dieta sana, soprattutto dopo l'estate, quando la dieta viene alterata.Fungono da backup, completando l'apporto di nutrienti di cui il nostro corpo manca.

Non solo completano una dieta sana, ma fanno benealleati contro gli effetti dell'invecchiamento, quando l'organismo diminuisce la produzione di sostanze essenziali per mantenere la struttura dei capelli, delle unghie e della pelle.

Routine per la cura dei capelli dopo l'estate

Oltre ad una corretta alimentazione e nutrire i capelli dall'interno, è importante prendersi cura dei capelli dall'esterno.I seguenti suggerimenti possono aiutarti a mantenere il tuocapelli puliti e sani.

  • Lava periodicamente i capelli:il lavaggio dei capelli ha la funzione di rimuovere residui qualidesquamazione accumulata o sebosul cuoio capelluto.La quantità di lavaggi settimanali è molto personale e dipenderà da fattori come l'età, l'attività fisica svolta nel giorno e il periodo dell'anno in cui ci si trova.È importante chiarire chelavare i capelli ogni giorno non provoca ulteriore caduta dei capelli.
  • Scegli lo shampoo più adatto:A seconda che i capelli siano secchi, grassi o sensibili, sarà necessario un tipo di shampoo o un altro.Inoltre, i componenti dello shampoo che entrano in contatto con il cuoio capelluto non penetrano nella radice del capello, quindinon influenzano la loro crescita.
  • Idrata il fusto del capello:Questo passaggio è particolarmente importante dopo il ritorno dalle vacanze a causa dell'elevata disidratazione dei capelli.Esistono diversi prodotti con proprietà diverse che svolgono questa funzione, come sieri, balsami o maschere.

Cosa dovrei evitare?

  • Ridurre l'uso di asciugatrici e ferri da stiro.Sebbene l'uso di ferri e phon non favorisca lo sviluppo dell'alopecia, possono peggiorare la qualità dei capelli disidratandoli eccessivamente.Il calore fa sì che le fibre di cheratina diventino più fragili e alla fine si rompano.Non devi tenerli fuori dalla tua routine, ma sìè consigliabile ridurne la frequenza di utilizzo e modulare la temperatura alla quale si utilizzano.
  • Abbandona il tabacco.La nicotina nel tabacco è asostanza vasocostrittrice.Rallentando l'afflusso di sangue al follicolo, la crescita dei capelli può essere influenzata.Inoltre, le sostanze tossiche in un ambiente con fumo di tabacco possonomodificare le caratteristiche fisiche del capellocausando secchezza e perdita di lucentezza.
  • Scelta dei coloranti.A seconda dello stato in cui si trova il capello, dobbiamo valutare il tipo di tintura che vogliamo applicare.È importante notare chetingersi i capelli non è causa di caduta dei capelli, ma può danneggiarne la struttura e alterare la qualità della fibra capillare.
    • Coloranti temporanei:non danneggiano la cuticola poiché il pigmento si deposita negli strati più superficiali del cuoio capelluto e quindi sono meno aggressivi.
    • Coloranti permanenti:Producono una separazione della cuticola per depositare il pigmento nella corteccia, quindi possono essere più aggressivi.

Le continue esposizioni dei nostri capelli all'acqua e al sole durante l'estate influiscono sulla qualità dei capelli esistenti e fattori come le nostre abitudini alimentari possono alterare la qualità dei capelli in formazione.

Per ritrovare la salute dei capelli dopo l'estateè importante prendersene cura sia internamente che esternamentecombinare routine di cura dei capelli con buone abitudini sane.

 

Messaggio precedente Nuovo post